TORRE CIVICA O TORRE DELL’OROLOGIO

La Torre Civica o Torre dell’Orologio, sita in Piazza Mazzini – un tempo Piazzetta del Municipio – fu costruita nel 1244, unitamente ad altre opere di difesa e fortificazione, per ordine di Federico II dal suo Vicario Ezzelino da Romano. Ciò si deduce da un’iscrizione incisa su una lapide di marmo collocata all’esterno, sul lato sinistro della Torre.
Verso la metà del 1400 a ridosso della Torre venne costruita una loggetta, a cui si accedeva da un piccolo piazzale con tre gradini, In occasione dei restauri compiuti nel 1504 la Torre fu sopraelevata e venne costruita l’attuale cella campanaria. La sopraelevazione fu effettuata allo scopo di collocarvi la campana comunale.

Nel 1895 sotto la loggetta venne collocato il busto in bronzo di re Vittorio Emanuele II. Nel 1933 il podestà Ing. Mazzarolli, nel ripristinare la Torre, fece abbattere la loggetta e trasportò il busto del re sulla facciata del municipio.
La Torre Civica ospita un orologio perfettamente funzionante la cui l’installazione risalirebbe ad un periodo compreso tra il 1504 (anno di sopraelevazione della torre) e il 1563. La Torre dell’Orologio è stata dichiarata monumento nazionale. Tutt’ora nel XXI sec. l’orologio con il suo scandire le ore è punto di riferimento per l’intera città, funziona e viene regolarmente caricato a mano seguendo una tecnica in auge fin dalla sua costruzione.

Info:

Comune di Monselice 0429.786911